Arredamento Boho Chic cos’è e come ottenerlo con dei semplici consigli

Arredare una casa non è mai facile, sia che parliamo di un appartamemto nuovo sia che si tratti di una casa da ristrutturare. Prima di acquistare mobili, scegliere il colore delle pareti e gli accessori da inserire è bene chiedersi qualche stile si vuole seguire. Se non definiamo uno stile all’inizio, ogni scelta sarà fatta piuttosto a caso e ci potremmo ritrovare con dei pessimi abbinamenti. Se quello che vogliamo è una casa bella, pratica, funzionale, allora dovremo prestare attenzione a varie cose. Stili di arredamento ce ne sono tanti, per questo c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Dobbiamo prima capire se ci piace uno stile più moderno oppure più classico, e da li potremo valutare tutte le opzioni. Tra gli stili più in voga degli ultimi tempi troviamo il boho chic, che racchiude un mix di colori naturali e neutri. Si tratta di una tendenza che prende ispirazione dagli hippie degli anni Settanta ma con un tocco glamour. Questo stile può donare alla casa un’atmosfera sognante, molto sobrio ma anche curato.

Cos’è lo stile Boho Chic

Tra i colori più utilizzati nello stile del boho chic troviamo il bianco, il marrone, il kaki, il panna, il beige ma anche colori molto vivaci per stampe etniche ed esotiche come il rosso o il blu. Sono quindi ben accetti molti colori, l’unico che proprio non viene mai utilizzato è il nero. Si tratta di un tipo di arredamento creativo, che lascia libero spazio alla fantasia. Se scegliamo questo stile per la nostra casa ci ritroveremo a mischiare materiali e fantasie per dar vita ad angoli davvero originali. Possiamo trasmettere la nostra storia con vari mobili antichi e vintage a contrasto con accessori più moderni e dalle forme geometriche. La nostra casa infatti deve parlare di noi, non deve essere anonima, va vissuta e riempita di cose che ci piacciono e che ci trasmettano delle emozioni. Possiamo arredare la casa con tappeti etnici, oggetti particolari e quadri moderni stampati su tela canvas per dare un tocco di modernità. Un quadro, soprattutto se di grandi dimensioni, riesce a dare vita a qualunque stanza. Inoltre l’immagine stampata la possiamo scegliere noi a nostro piacere, che sia un paesaggio, un attore che amiamo, oppure la raffigurazione della nostra città. Lo stile boho chic gioca proprio sui contrasti: colori neutri e colori caldi, accessori classici e mobili moderni. L’importante è mischiare tutto in modo equilibrato e dando agli oggetti un certo significato.

Come arredare casa in stile Boho Chic

Il boho chic accoglie anche le piante di ogni tipo per un arredamento davvero naturale. Grandi vasi di terracotta sarebbero l’ideale, magari anche con piante appese o sopra gli
scaffali. Anche le stampe sono ben accette, soprattutto floreali. Come accessori si prediligono le lanterne, pouff in vimini e tante, tantissime candele profumate. Uno stile come questo viene scelto da chi ama i viaggi, i mix di colori e di forme, da chi ha una mente aperta e creativa, disposto sempre a cambiare e a trovare nuove soluzoni. Il boho chic è l’ideale per chi si trova in un contesto borghese ma ha una visione molto progressista e ama l’arte in ogni sua forma. Viene scelto da chi ha in sé un po’ di ribellione nei confronti delle tradizioni. E’ l’esatto contrasto che si crea tra il consumismo e l’attenzione alle emozioni e agli oggetti che creano ricordi. Questo stile di arredamento non è altro che una contraddizione e sa trasmettere benissimo il suo messaggio. Non è quindi troppo difficile scegliere gli accessori giusti per rendere più bella la nostra casa, bisogna affidarsi all’istinto, ai ricordi del cuore e al mix che si crea tra classico e moderno, con un po’ di novità e un po’ di nostalgia.